19.1.07

My favourite prime minister

Ieri sera nella solita chiacchierata col gaspi riguardo i massimi sistemi,
concordavamo che Prodi non è proprio quello che ci servirebbe, e che Zapatero sarebbe molto meglio.
Lui lo ama in particolare per il ritirio in 4e4otto dall'iraq, ma entrambi concordavamo che, ad esempio, le leggi sulle coppie di fatto, l'obbligo dei pannelli solari negli edifici nuovi o da ristrutturare, quelle sulla libertà di ricerca ecc...sono un bel passo in avanti.

Tra poco ci sarà una manifestazione sotto casa del prodigo (tempo perso, tanto quello ha il sonno pesante) ma temo che nessuno dei manifestanti ha in mente qualcun'altro al suo posto.
Io il nome di un gggiovane ce lo avrei, il volenteroso capezzone (manifesto a parte),
che logicamente ora non ha speranza, ma mi pare l unico che NON sia parte del problema,
però non so se sia la soluzione...
Suggerimenti?
vi ricordo che beppegrillo e travaglio fanno altro nella vita,
e io sono occupato ancora per un po'...

7 comments:

baskjev said...

belin stò zapatero
dunque, se zapatero fosse in italia sarebbe odiato da tutti.

destra/cattolici ec..: i motivi sono ovvi

sinistra radicale/sindacati/ecc..: zapatero non ha cambiato una sola legge di aznar (per quanto ne sappia io) ma anzi, ha pure rilanciato con la flessibilità, riforme del mercato del lavoro e tagli dei privilegi.. che se fosse stato fatto in italia, avremmo avuto uno sciopero generale al giorno..

cioé da una parte dà il contentino con leggi da prima pagina (nozze gay ec..) dall'altra sotto sotto continua con una politica chiamamola liberale..
o, non dico che non ci vorrebbe anche da noi...avercene di zapatero..dico solo che la ns società civile mica è pronta..a cominciare da molti tra quelli che lo evocano (tutti per il via dall'iraq..nessuno per la flessibilità..facile così)

cmq, la mia proposta
(beppe grillo non ce lo vorrei nemmeno a dirigere il traffico)
come ho già detto in passato
più melandri per tutti
- ha fanculeggiato legittimamente e pubblicamente quel pretone là che conduceva excalibur (che parlava di madonne durante una puntata sulle cellule staminali) e solo per questo le darei ogni potere
- la si può vedere in faccia (a differenza di prodi) e questo cmq nella società dell'immagine un minimo conta
- ha un passato meno oscuro (a diff. di prodi..ricordiamoci la sua deposizione sul caso moro e come abbia rovinato l'industria italiana negli anni in cui ha diretto l'IRI..per non parlare del suo essere ex-dc ecc..ec..)
- è ancor gggiovine
- e c'è il sentore che porti culo (mondiali ecc..)

baskjev said...

ah..o la melandri

o papa benedetto XVI..
intanto se si è scelto prodi per vincere..
tantovale andare sul sicuro per il futuro..

maso.c said...

sulla melandri son daccordo;
di sicuro più simpatica del capezzone;
forse la vedo troppo emotiva, attenta a non scontentare nessuno;
invece che alzarsi e andarsene dovrebbe rimanere tranquilla e ribattere...
esempio per confermare il capezzone: vedi come teneva testa al giu. fer. sulle staminali...

ma ancora di piu daccordo lo sono sullo zap;
qui sarebbe criticato comunque, poi,
se ne andato dall iraq ma contro i marocchini ha schierato un migliaio di militari per riprendersi un pezzo di terra inmezzo al mare, per dire...

cmq, meglio fare come lui (leggi liberale in economia che scontenti la sinistra e leggi di civiltà nel sociale che scontenti i cattolici di dx) che non fare un cazzo di liberale e aver paura di fare qualcosina di civile (i pacs, diosanto, da noi se ne parla come se fosse la legalizzazione della pedofilia..)

davide said...

capezzone?! no ti prego! rutelli due la vendetta! già me lo vedo tra due anni nelle file del grande centro...
vuoi un nome?
no ma dico... lo chiedi a me?
di nomi ce ne sarebbero a dire il vero, il problema è che non sono politici, perchè i politici in quanto tali sono un branco di nullafacenti e incompetenti...
la proposta è:
stop alla politica di professione, la politica si fa per hobby..
stop agli stipendi, ti vuoi sedere in parlamento? benissimo, ma non venire a chiederci una lira che non te la diamo, se lo vuoi fare lo fai per passione non per soldi...
stop alla chiesa, censura totale su quello che dice o non dice benedetto e compagnia bella...
stop alle lobbies, perseguire evasori fiscali, clubs vari, massoni e ciellini...
e infine prendiamo cossiga, gli mettiamo una mimetica, lo spacciamo per un dittatore sardo e lo rovesciamo...
un nome?!
Osvaldo Bagnoli.

maso.c said...

no no caro ingegnè,
non te la cavi così!
da te voglio un nome!

Anzi, dai, ne faccio un altro io, magari scontato ma che dovrebbe mettere tutti (almeno noi tre) daccordo.
Veltroni....

davide said...

bè, il buon giovane uolter ueltroni nonostante privo di titolo di studio qualsivoglia è una persona piuttosto affabile della quale i romani hanno grande stima e che sicuramente come sindaco ha fatto di gran lunga meglio del suo avversario al ruolo di primo ministro koffi... ma non lo so, anche lui un pò troppo di chiesa, d'altra parte se si vuol vincere in italia è d'obbligo candidare un moderato, zapatero col programma presentato in spagna qua avrebbe preso circa i voti di cossutta... e allora per una volta ti vengo incontro e ti do ragione. vada per uolter e non se ne parli più. boooom

maso.c said...

Dai Walter e' il candidato ideale, con lui si vince; ha conquistato i romani e ha buone possibilita' di conquistare anche i milanesi.
L'unico che non si lasciera' travolgere dal Uolter sara' il Gas, che gli rimproverera' di non attaccare le basi nato con un esercito di pacifisti...
ma uolter e' booono, e lo sanno pure quelli del ilfoglio che non perdono occasione per sfotterlo (pare abbia pubblicato un libro che inizi con la descrizione di un tramonto...brrrr)