16.5.06

occhei, NON si puo dire

...A testimonianza dell’incapacità di autoriformarsi del sistema, ogni volta, il disvelamento dell’ovvio avviene secondo lo stesso schema. Così uno stato di fatto consolidato da anni e noto anche ai sassi finisce improvvisamente sulle prime pagine dei giornali attraverso i verbali delle intercettazioni disposte dalla magistratura. Basta scorrere i nomi delle persone e delle società a vario titolo coinvolte negli scandali di oggi, in quelli di ieri e in quelli dell’altro ieri, per rendersi conto di quanto le distinzioni siano superflue: l’intreccio è uno solo e parte dal cuore del capitalismo italiano....
Negli scandali degli anni Novanta, a fare la parte del capro espiatorio finì Bettino Craxi. Negli scandali bancari del 2005 sul rogo purificatore fu gettato Antonio Fazio. Ora tocca a Luciano Moggi provare sulla sua pelle la giostra delle intercettazioni e dei verbali pubblicati sui quotidiani, mentre fior di commentatori trasecolano, mentre a Torino i passanti intervistati dai tg si augurano che ora “gli Agnelli facciano pulizia”, mentre in televisione qualcuno già invoca un “Csm degli arbitri”.

Difficile resistere all’impressione che in fondo si sia appena all’inizio. All’inizio di uno spettacolo che purtroppo abbiamo già visto e che ciononostante deve continuare.

Leftwing

4 comments:

franci said...

quanto sono avanti le donne olandesi...

ciao ciao

Obstetrics & Gynecology 1988;71:541-544
© 1988 by The American College of Obstetricians and Gynecologists
Labor pain: a comparison of parturients in a Dutch and an American teaching hospital

gas said...
This comment has been removed by a blog administrator.
gas said...
This comment has been removed by a blog administrator.
gas said...

www.granma.cu/italiano/2006/mayo/mar16/fidel.html