28.7.06

Beppe Grillo a Rimini contro l'inceneritore

quando non gufa l'italia del calcio, (ma poi ebbe uno scatto d'orgoglio nazionale per Materazzi) il buon Beppe continua ad informare e divertire unendo impegno sociale e gran belle battute; la butta molto sull'inkazzatura e parla come chi ha sempre ragione ma ha ripetuto + e + volte che il confronto tra le parti, anche lungo (altro male moderno: la fretta) e fatto da/per specialisti, scienziati, addetti ai lavori, deve essere alla base di ogni cambiamento.

Sull'inceneritore: scopro qua che siamo sotto indagine dalla comunità europea perchè non si può considerare un inceneritore (oppure, unici al mondo lo chiamiamo "termovalorizzatore") una fonte energetica rinnovabile...E RICEVERE FONDI DALLO STATO PER QUEL MOTIVO.

Cioè producono energia (poca) e per il nostro stato quella lì è l' energia rinnovabile...
Hai dei rifiuti, li bruci e oplà hai l'energia... rifiuti=energia.
Cazzo, chissà perchè non ci avevamo pensato prima.

ps: ma i paesi un po' + illuminati 'sti rifiuti dove li mettono? tutti sotto il tappeto non ci stanno...
reciclaggio spinto? imballaggi di vetro?

4 comments:

davide said...

e finalmente la smettesti di parlare solo di palone... che sto blog stava andando a rotoli... evviva i termovalorizzatori... la fai la raccolta differenziata? se no, fatti un esame di coscenza.
boooom

maso.c said...

la faccio la faccio anzi, colombarone è stato sorteggiato come comune per sperimentare la raccolta differenziata spinta: raccolgono a giorni alterni plastica metalli carta vetro umido e secco. Domanda: ma la plastica raccolta la mettono in un pentolone e rifanno bottigliette nuove?

maso.c said...

ps: colombarone comune è peggio che inter campione

Anonymous said...

Here are some links that I believe will be interested